corporation
corporation_scintillio0
corporation_scintillio1


DOMENICA 25 MAGGIO 2014 ORE 12:10

Piazza Umberto I -  Pignataro Maggiore (CE)


NEW DOLLY DIXIE BAND

 

JASS OLD BANd

  Repertorio di alcuni brani OLD JASS

Anni Ruggenti Dixie 1910/1930

 



 PASQUALE POSILLIPO Clarinet

FRANCESCO MONACO Trumpet

FRANCESCO IZZO Trombone

ALEXANDRE CERDA Tuba

MARIA AMENDOLA Pianoforte

FEDERICO POOL Banjo

LEONARDO DE LORENZO Drums

PASQUALE POSILLIPO Art Director


Programma

 

Repertorio di alcuni brani OLD JASS

Anni Ruggenti Dixie 1910/1930


Hello dolly

ORIGINAL DIXIELAND ONE STEP

BASIN STREET BLUES

THAT’S A PLENTY

BABY WONT’ YOU PLEASE COME HOME

JUST A CLOSER WALK

THE JAZZ ME BLUES

WHASHINTON AND LEE SWING

LIVERY STABLE BLUES

ROYAL GARDEN BLUES

WHEN THE SAINTS

 

 

Cos’è il “Dixieland”?  Ecco una domanda che può avere più risposte! Innanzitutto Dixieland è “New Orleans”, la magica città americana dove agli inizi dell’800 fu emessa una banconota da 10 dollari con la scritta francese “Dix”, ben presto tramutata in “Dixie” nel gergo popolare. Letteralmente Dixieland vuol dire “terra del dixie”, ma musicalmente si traduce “JAZZ”!! Accattivante, allegro, suonato a partire dall’inizio del secolo scorso nel sud degli Stati Uniti da musicisti bianchi in contrapposizione a quello suonato dai jazzisti di colore, anche se la dixieland più famosa fu sicuramente nera, ovvero la “King Oliver’s JAZZ Band”, cui partecipava anche il grande Louis Armstrong incontrastato re del novecento musicale. Per chi non avesse mai visto o sentito un gruppo dixieland, sicuramente “When the saints go marching in” è il classico brano che porta alla memoria questo genere. Ma nel repertorio della “New Dolly Dixie Band” si possono anche ascoltare brani celeberrimi come: “Hello Dolly”, “Alabama Jubilee”, “Lazy River”, “Basin Street Blues”, “South”, “St. James Infirmary” ecc. La “NEW DOLLY DIXIE BAND” è una formazione che si dedica all’esecuzione del jazz degli “anni ruggenti”, propo- nendolo con un approccio interpretativo che riflette le tipiche atmosfere degli stili di New Orleans e Chicago, del Charleston, del Ragtime filologicamente rispettate nel timbro e nello spirito. Il sound generale è però filtrato attraverso le esperienze musicali maturate altrove dai singoli componenti. ciò fa sì che la “NEW DOLLY DIXIE BAND” eviti accuratamente le scorciatoie revivalistiche, traghettando il passato nel presente regalando così momenti musicali particolarissimi e facendo rivivere magiche atmosfere esattamente come cent’anni fa!!!.



 

Joomla templates by a4joomla