corporation
corporation_scintillio0
corporation_scintillio1

 
Come figlio di gente umile, laboriosa e onesta, ti dedicasti agli studi classici per vocazione, non per ambizione, e facesti tesoro di un grande Sacerdote della Chiesa cattolica locale: Don Salvatore Palumbo, portandone l’eredità più viva e bella : la Musica sacra , al Popolo che n’era assetato fruitore.

Fosti cristiano coerente dall’inizio alla fine, nella vita, nella Scuola, nella Società, seguace di Valori solidi, immortali, destinati soprattutto al Bene comune. Perciò sacrificasti tuo prezioso tempo libero perché il nostro, il tuo Popolo crescesse in cultura e civiltà.

Ora questa Terra nostra è stata privata di una delle più salutari e feconde semenze. Dove c’era pascolo vicino e nutriente, da te coltivato con piglio costante , come ispirato da forza divina, sembra si sia insediato un deserto , con te così lontano. Ma è pur vero che spesso i Valori si apprezzano e godono più da lontano che da vicino.

Se ciò è Vero, tu non sei morto, Antonio!  Vivi in ciò che hai lasciato a beneficio di chi è rimasto, soprattutto delle più giovani generazioni.

Hai saputo vivere e, soffrendo alla fine, hai saputo anche morire: pure quest’ultimo atto andava additato come esempio di saggezza senechiana e cristiana, con una meritata “Orazione funebre“ , in pubblica Chiesa o piazza, come talora si riserva non a uomini illustri per ricchezza economica, ma per grandezza intellettuale e morale: non è stata fatta, ritenendo, ciascun Organismo beneficiario, che non gli spettasse. Perdona anche noi, perciò, Tu che sei stato sempre buono di fronte a errori umani, e Grazie infinite per le cose grandi che hai fatte e che a te parevano sempre piccole.

 Pignataro M. 24 maggio 2016.

  Per L’Associazione “Amici della Musica"
"R.S. Venticinque" 
 
Il Presidente onorario
Bartolomeo Fiorillo

        

                              

 

 

 

 

 

Joomla templates by a4joomla